Riflessione sull'amicizia

Un amico, un dono che ci viene fatto, come l’amore di un animale, fedele amico a quattro zampe, o il più grande alleato di tutti i tempi il libro.
L’amicizia tra due persone passa se non corrisposta, ma un libro saprà sempre risponderti e mai tradirti. La stessa cosa vale per i nostri amici a quattro zampe. Non parleranno la nostra lingua, ma quanto è vero, capiscono e... come, forse per questo non mi sento sola. La solitudine sembra aver preso un’altra strada.
Quello che scrivo e penso, che l’amore incondizionato che riceviamo dai nostri animali, la loro amicizia,  è così profonda che l’uomo deve ancora capire.
Tempo fa scrissi un racconto su l’amicizia tra uomo e il cane, a volte non serve essere esperti filosofo o sociologo, per comprendere la natura dell'uomo; basterebbe saper comprendere se stessi per comprendere chi ci circonda, ma spesso sottovalutiamo questo basilare principio. Tanto vero quanto improbabile, sopraffatti dall'ego in una società sempre più massimizzata, che spesso si perdono i concetti più elementari. Venendo meno gli scambi, si perdono i contatti. Come si denota dalle mie parole, in prima fila tra i miei amici, quelli a quattro zampe, incontrati nella vita, come compagni d'avventura,  felicemente ne parlo.
Il mio pensiero non muta sostanza, sia nei fatti che nel racconto. 
Un amico è sempre, anche invisibile come le parole che una volta sussurrate si dissolvono in aria.
Gina

Post più popolari